sabato 15 settembre 2012

HOME

Musici ambulanti


Corsi di Teatro,
Corsi di Tecnica del linguaggio
e lezioni individuali



Calendario stagione teatrale 2018-2019

- Sabato 10 novembre, ore 17,00 
  Teatro LUIGI RASI di Ravenna 
  VIZI E VIRTU': I MONOLOGHI DI LUIGI RASI 
    OMAGGIO A  RASI NEL CENTENARIO DELLA MORTE
    Presenzierà l'Assessore alla cultura del Comune di Ravenna dott.ssa Elsa Signorino   

-  16 Dicembre  2018, ore 21,00 
   Teatro comunale di Cervia
   La palla al piede di Georges Feydeau

- 27 Aprile 2019, ore 17,00
   Teatro Rasi di Ravenna
   Il deputato di Bombignac di Alexandre Bisson
    100 anni di Teatro Rasi
    Presenzierà l'Assessore alla cultura del Comune di Ravenna dott.ssa Elsa Signorino
   
- 09 giugno 2019
  Teatro comunale di Cervia
   Assassino per forza di Gilbert Sauvajon


PER INFORMAZIONI SUI CORSI, LA SCUOLA O LA COMPAGNIA TEATRALE, SI PUO' TELEFONARE AL NUMERO: 349 3321951




Renato Casanova
La Compagnia teatrale Luigi Rasi, aderente all'Endas provinciale di Ravenna, è attiva nella nostra città da oltre trent'anni.
Trent'anni durante i quali molti giovani (e meno giovani) si sono avvicinati al teatro frequentando la Scuola di Teatro classico che affianca la Compagnia ed hanno potuto, con passione e studio, esibirsi in pubblico presentando i più bei lavori del Teatro classico italiano e straniero (comico e drammatico).
La scuola è nata per volere di Renato Casanova che, vantando già una pluriennale esperienza teatrale (come attore ed insegnante), l'ha avviata durante l'anno scolastico 1984-1985.
Venuto a mancare nel settembre 2012, Casanova ha sempre diretto con passione, trasmettendo agli allievi il suo amore per il teatro.
Nel 2004 ha  lasciato alla figlia Alessandra (che già collaborava con lui dagli anni '80) la direzione della Compagnia teatrale, continuando ad insegnare nella Scuola le basi che ogni buon attore deve possedere (ortofonia, dizione, recitazione, ecc..). Nel 2008  ha lasciato anche la gestione della scuola alla figlia che, avvalendosi di una lunga esperienza a fianco del padre e di specifici studi personali, prosegue il lavoro avviato tanti anni fa.



11 settembre 2004
 La Comapagnia teatrale in viaggio per Milano dove  presenta
 Antòn Cechov: un viaggio in sua compagnia
nella Russia del XIX secolo

Nel corso dei decenni molti sono stati i lavori presentati al pubblico. Il vasto repertorio varia da A. Cechov a Puskin, da N. Gogol a J. Genet, da Feydeau  a H. von Hofmannsthal.

Il pubblico e la critica hanno approvato le scelte degli autori e dei testi (a volte difficili per i giovani allievi della scuola ai quali erano affidate parti spesso molto impegnative) ed ha incoraggiato gli interpreti a proseguire nello studio degli autori classici  e della tecnica teatrale.


Alla Scuola e Compagnia teatrale Luigi Rasi, si  sono aggiunti da alcuni anni, anche i nuovi Corsi di tecnica del linguaggio (rivolti a chi voglia acquistare sicurezza nella conversazione avvalendosi delle tecniche teatrali) e le lezioni individuali













Le lezioni e le prove si svolgono il lunedì, il martedì ed il giovedì presso la Sala Renato Casanova sita in via Nicolodi n. 17. 
(Presso Endas provinciale di Ravenna)

Per informazioni:
compagnialuigirasi@gmail.com
oppure telefonare ai numeri: 
349 3321951  -  0544  62666



 LE ORIGINI

Renato Casanova
E' stato il Maestro Renato Casanova ad avviare la Scuola e la Compagnia teatrale Luigi Rasi.
Il suo obiettivo era poter dare a Ravenna un punto di aggregazione per lo studio del teatro classico e ai ravennati la possibilità di avvicinarsi a quest'arte attraverso la conoscenza dei maggiori autori (italiani e stranieri) e delle loro opere.
E, in effetti, è quello che è riuscito a fare in tanti anni di paziente lavoro.


Renato Casanova, venuto a mancare il 4 settembre 2012, ha dedicato una vita al teatro.
Il teatro ha riempito la sua vita attraverso i tanti anni di studio, di perfezionamento ed insegnamento e la sua eredità artistica è rimasta nella mente e nel cuore dei tanti che lo hanno seguito nel corso di questi anni.
Vogliamo allora ripercorrere le principali tappe del suo percorso artistico.


Nato nel 1921 a Faenza, dopo aver partecipato alla guerra di liberazione si trasferisce a Roma.
Qui, nell'immediato dopoguerra, era nata la Libera Accademia di Teatro ed anche lui entra a farne parte.

Pietro Sharoff e Luisa Rainer
Alfredo De Antoni
Quest'Accademia è diretta da Pietro Sharoff (già aiuto regista del grande Stanislavskij, nonché mirabile attore a fianco dei più grandi interpreti del suo tempo, tra i quali non possiamo dimenticare Ol'ga Knipper, moglie del grande drammaturgo russo Antòn Cechov).
Il primo corpo insegnanti di questa Accademia comprende (oltre a Sharoff, insegnante di recitazione e regista) Alfredo De Antoni (insegnante di dizione) e Achille Fiocco (insegnante di storia del teatro).
Bisogna riconoscere che Casanova non avrebbe potuto prendere una strada migliore per il traguardo che si prefiggeva: diventare attore.

Renato Casanova (nel cerchio) accanto ai compagni di Accademia (tra i quali si riconoscono Silvano Tranquilli, 
Gastone Pescucci e una giovanissima Lina Wertmuller), durante una visita di De Chirico (al centro)
   

R. Casanova in "Nozze a Stepantchicovo"



R. Casanova (a sinistra)
ne "L'albergo dei poveri"
 
Locandina di una rappresentazione del 1950 di "Nozze a Stepantchicovo"

Durante gli anni di permanenza in Accademia, Renato Casanova recita in diversi lavori teatrali.
Tra questi ricordiamo:  "L'albergo dei poveri" di M. Gorkij (1946), "Le tre sorelle" di A. Cechov  (1947), "Nozze a Stepantchicovo" di F. Dostoevskij (1949), "Il Revisore" di Nicolaj Gogol (1951) e "Racconto d'inverno" di William Shakespeare (1953).

Renato Casanova e Ludmilla Dudarova, durante una pausa
di registrazione del film "Cagliostro"

Foto dedicatagli da Ave Ninchi,
protagonista de "Il revisore " (1951)

























Nella capitale recita anche come attore cinematografico e, tra i film ai quali prende parte, ricordiamo "Cagliostro" (titolo originale "Black Magic"), film del 1949 interpretato da Orson Welles e Raymond Burr e diretto da Gregory Ratoff.

Verso la fine degli anni cinquanta, Casanova lascia Roma e torna in Romagna, stabilendosi a Ravenna.

Tutto il suo bagaglio artistico e culturale lo vuole mettere a disposizione dei giovani  desiderosi di avvicinarsi al Teatro classico.

Nel settembre 1967 prende la direzione del Teatro stabile città di Ravenna con sede nei locali del Teatro Rasi (prima della ristrutturazione).


Renato Casanova con alcuni membri della compagnia
creatasi nella seconda metà degli anni sessanta

R. Casanova in Toscana
dopo una rappresentazione  

 

  



Teatro comunale di Cervia - 24 maggio 1969
da sinistra: Renato Casanova, Vittorio Bulgarelli, Danirka Falerni,
Roberto Battistini, Alga Beltrami, Gabriele Martini e Alfredo Fenati

Alle lezioni di dizione e recitazione si unisce la preparazione di rappresentazioni che poi vengono proposte nei vari teatri italiani. I lusinghieri apprezzamenti invogliano molti giovani a proseguire sulla via indicata da Casanova. Alcuni di loro sono ancor oggi operanti nell'ambito teatrale o artistico ed alcuni hanno fatto del teatro la loro professione.



Renato Casanova con la figlia Alessandra
nei locali del Teatro Rasi prima della ristrutturazione
Durante lo studio e le prove svolte al Teatro Rasi, Renato è spesso accompagnato dalla figlia maggiore: Alessandra.
Anche se molto piccola, è attraverso queste presenze che Alessandra conosce il teatro e ne rimane incantata.
Sono queste le prime basi sulle quali poggeranno i futuri studi, le esperienze teatrali e l'amore per Antòn Cechov.                      




Dopo la ristrutturazione del teatro Rasi, per motivi non legati certo a disponibilità e competenza, viene tolto a Casanova e alla sua scuola di teatro classico ogni spazio artistico all'interno del Teatro.
Lui non si arrende per questo. Anzi, alcuni anni dopo riparte con una nuova scuola.

Si tratta della Scuola di teatro classico e Compagnia teatrale Luigi Rasi, aderenti all'Endas provinciale di Ravenna.
La scuola e la Compagnia nascono in sordina durante l'anno scolastico 1984-1985, ma pian piano riescono a raccogliere quasi 400 iscritti e a presentare lavori sempre bene accolti dal pubblico e dalla critica.



Studenti del Liceo classico esibitisi ne "Il gabbiano" di A. Cechov

Dopo la nascita della Compagnia Luigi Rasi, Casanova trova il tempo  per lavorare anche con gli studenti del Liceo ginnasio "Dante Alighieri" di Ravenna (presentando nel 1992 "Il Gabbiano" di Antòn Cechov e nel 1994 l' "Aulularia" di Tito Maccio Plauto) e dell'Istituto Magistrale "Margherita di Savoia" (presentando nel 1994 "Il Revisore" di Nicolaj Gogol  e nel 1995 "L'anniversario" di Antòn Cechov).



Giovatosi, negli anni, della lunga e valida collaborazione della figlia Alessandra, è a lei che Renato lascerà la guida della Compagnia teatrale nel 2004 e la guida della scuola nel 2008.


Alessandra Casanova
Diplomata in pianoforte e con una lunga esperienza teatrale, Alessandra ha unito gli studi della tecnica teatrale e della mimica alla preparazione e messa in scena di molti lavori.
Ha ereditato dal padre l'amore per il teatro classico e lo ha voluto rappresentare spaziando da Nicolaj Gogol a Plauto, da Aleksandr Puskin a Georges Feydeau, da Oscar Wilde ad Antòn Cechov.
E' proprio ad Antòn Cechov (a cui è particolarmente legata) che ha voluto dedicare una serata in occasione dell'anniversario della nascita, presentando i suoi più bei racconti. 
Questa serata ha ottenuto anche il patrocinio dell'Ambasciata della Federazione Russa nella Repubblica Italiana.
















http://www.facebook.com/compagnialuigirasi/

mercoledì 12 settembre 2012

RAPPRESENTAZIONI

2018
"La lista di Rosafol"  e  "Il cavaliere delle dame" 
          di Eugène Labiche
"Nelle migliori famiglie" di A. Hart e M. Braddell
"Il misantropo" di Eugène Labiche
"La mamma buonanima della signora" di Georges Feydeau
"IFIGENIA" di Giuseppe Vecchi - prima mondiale
"VIZI E VIRTU' - Il teatro di Luigi Rasi"
"La palla al piede" di Georges Feydeau

2017
"Baby Hamilton" di Anita Hart e Maurice Braddell
"Knock o il trionfo della medicina" di Jules Romains
"Oscar" di Claude Magnier

2016
"Tredici a tavola" di Marc Gilbert Sauvajon
"Il gatto in tasca" di Georges Feydeau
"La zia d'Honfleur" di Paul Gavault
"I complessi" di Jean Bernard-Luc
"La corte degli intrighi" in collaborazione con il museo Civico delle Cappuccine di Bagnacavallo in occasione delle Notti Bianche al Museo
"Orlando Furioso" Canto IX - durante la Maratona Orlando, svoltasi presso il Palazzo dei Diamanti di Ferrara
"Jalouse" di Alexandre Bisson e Adolphe Leclercq

2015
"Otto donne" di Robert Thomas 
"La zia d'Honfleur" di Paul Gavault
"Tredici a tavola" di Marc Gilbert Sauvajon
"Il gatto in tasca" di Georges Feydeau
"Baby Hamilton" di Anita Hart e Maurice Braddell

2014
"Otto donne" di Robert Thomas
"L'orso" di Antòn P. Cechov
"Le sorprese del divorzio" di A. Bisson ed A. Mars
"La zia d'Honfleur" di Paul Gavault

2013
"Grazie Maestro" La Compagnia teatrale ha voluto dedicare questa serata al suo primo maestro, Renato Casanova, venuto a mancare pochi mesi fa. 
E' stato proposto al pubblico l'atto unico di Antòn Cechov "L'orso" e, nella seconda parte, una lezione immaginaria con diverse scene tratte dal repertorio classico.
"Sempre con me" di Mauro Eberspacher
"La lista di Rosafol" di Eugène Labiche
"Le pillole d'Ercole" di C. M. Hennequin e P. Bilhaud


2012
"I debiti per la moda" di Cesare Solieri
"La mamma buonanima della Signora" di Georges Feydeau
"Raccontami una favola" presentato in collaborazione con gli allievi della scuola di recitazione e canto aderente all'Endas ed al coro "Fiori di Voce" dell'Associazione ViviArte.
"Il delitto di Lady Savile" tratto da un racconto di Oscar Wilde


2011
"Otto donne" di Robert Thomas 
"Lettere, poesie e canti. Il Risorgimento italiano ed i suoi protagonisti" (2), presentato in occasione delle celebrazioni per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia. (I canti sono stati proposti dal soprano Giovanna Casanova, accompagnata al pianoforte da Mirko Maltoni.)


2010
"I racconti di Antòn Cechov", presentati in occasione delle celebrazioni del 150° anniversario della nascita del grande scrittore russo. Durante la serata sono stati proposti alcuni dei suoi più bei racconti (La scommessa, l'opera d'arte, senza titolo, il vendicatore, angoscia, una natura enigmatica, l'uomo nell'astuccio, il camaleonte, la signorina N. N., un conoscente) alternati ad alcuni brani musicali (strumentali e vocali) di compositori russi. 
La parte musicale è stata affidata al soprano Giovanna Casanova, al pianista Mirko Maltoni ed al violoncellista Marco Caprara.
"Lettere, poesie e canti. Il Risorgimento italiano ed i suoi protagonisti", presentato in occasione delle celebrazioni per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia. (I canti del nostro Risorgimento sono stati eseguiti da Giovanna Casanova, accompagnata al pianoforte da Mirko Maltoni.) 

2009
"Vizi e virtù: il teatro di Luigi Rasi"
Durante la serata sono stati presentati i monologhi: La presentazione, la cameriera onesta, il furore, il ridicolo, la confusione, la seccatura, la felicità coniugale, la paura, jettatore!, la felicità.
"Dormite, lo voglio!" di Georges Feydeau
"Il delitto di Lady Savile" (tratto da un racconto) di Oscar Wilde 
"Elettra" di Hugo von Hofmannsthal
"Il matrimonio" di Nicolaj Gogol


2008
L' "Aulularia" di Tito Maccio Plauto
"I debiti per la moda" di Cesare Solieri

2007
"Le serve" di Jean Genet
"L'anniversario" di A. Cechov
"Giuseppe Garibaldi, l'avventurosa vita dell'eroe dei due mondi", presentato in occasione delle celebrazioni per il bicentenario della nascita di Giuseppe Garibaldi.


2006
"Mozart e Salieri, genio e delitto", presentato in occasione delle celebrazioni per i 250 anni dalla nascita di Wolfgang Amadeus Mozart.
Durante la serata sono stati proposti  brani strumentali e vocali del grande compositore da Giovanna Casanova (soprano) e Mirko Maltoni (pianoforte)La parte musicale ha fatto da sfondo alla storia della sua vita, ripercorsa attraverso le lettere ed il Mozart e Salieri di A. Puskin.



2005
"Lettere di condannati a morte della Resistenza europea", presentate in occasione del 60° anniversario della Liberazione d'Italia.
"Lettere e canti dal Risorgimento", presentati per le celebrazioni del bicentenario della nascita di Giuseppe Mazzini

2004
"Antòn Cechov: un sipario aperto sull'illusione della verità", presentato a Ravenna in occasione dei 100 anni dalla morte del grande scrittore russo.
"Antòn Cechov: un viaggio in sua compagnia nella Russia del XIX secolo", presentato a Milano.
In occasione dei 100 anni dalla morte di Cechov sono stati proposti al pubblico alcuni dei suoi più bei racconti alternati a diversi brani musicali (strumentali e vocali) interpretati dal Trio Aulòs.
"Lettere di condannati a morte della Resistenza europea", presentate in occasione del 60° anniversario della Liberazione di Ravenna.


2003
"Lettere e canti dal Risorgimento"
I canti sono stati presentati dal Trio Aulòs (Giovanna Casanova, Manuela Maioli e Marcello Zordan)
"Danza e Teatro: da Molière a Bizet" 

2002
"Serata dedicata a Luigi Rasi" presentata al Teatro Rasi di Ravenna in occasione del 150° anniversario della nascita del nostro illustre concittadino. 
Durante tale serata, sono stati proposti al pubblico alcuni dei suoi più bei monologhi (La cameriera onesta, la paura, la seccatura, il ridicolo, Clara, felicità coniugale, Jettatore!, la felicità).


2001
"Lettere di condannati a morte della resistenza europea"


2000 
3 atti unici  di A. Cechov


1997
"L'orso""Una domanda di matrimonio" e "L'anniversario" di A. Cechov


1994
"L'Ispettore generale" di Nicolaj Gogol


1993
"I 33 svenimenti" di Antòn Cechov


"Spettacolo d'arte varia" (con poesie di G. Carducci, G. D'Annunzio e la presentazione di "Fa male il tabacco" di Antòn Cechov)

1992
"L'anniversario" e "L'orso" di Antòn Cechov


1991
"Mozart e Salieri" di A. Puskin


1987
Scene varie (tratte da testi di autori classici) presentate, in collaborazione con il Comune di Ravenna, lungo le vie della città.






























martedì 11 settembre 2012

GALLERIA

27 aprile 2019
Teatro Rasi di Ravenna
IL DEPUTATO DI BOMBIGNAC
di Alexandre Bisson 


Da sinistra: Davide Dima, Caterina Marchetti, Elisabetta Rivalta, Vincenzo Dicandia, Alessandra Casanova (regista), Giulia Grillo, Roberto Ancherani,
Paola Piergentili, Simone Rava, Marzia Gisone




















16 dicembre 2018
Teatro comunale di Cervia
 LA PALLA AL PIEDE di Georges Feydeau


Da sinistra: Roberto Ancherani, Elisabetta Rivalta, Asia Galeotti, Matteo Lamargese, Paola Piergentili, Alessandra Casanova (regista), Paolo Bassi, Vanda Celli, Vincenzo Dicandia, Marzia Gisone, Davide Dima, Samuele Perini e Franca Ridolfi
Davanti: Giulia Grillo e Simone Rava















10 novembre 2018
Teatro Rasi di Ravenna
 VIZI E VIRTU' - i monologhi di Luigi Rasi


In piedi da sinistra: Caterina Marchetti, Paola Piergentili, Matteo Lamargese, Elisabetta Rivalta, Antonella Castelvetro,
Alessandra Casanova (Regista), Vanda Celli, Fabio Gardella (Presidente provinciale Endas), Simone Rava, Davide Dima, Stella Mukhutdinova, Samuele Perini, Giulia Grillo, Roberto Ancherani, Franca Ridolfi, Marzia Gisone e Paolo Bassi.
Davanti: Asia Galeotti, Ettore Giallongo e Mia Rizzo.














7 luglio 2018
Chiesa di San Bartolomeo - Castello di Sarzano
Casina (RE)
IFIGENIA di Giuseppe Vecchi


Da sinistra: Antonella Castelvetro, Ettore Giallongo, Stella Mukhutdinova, Vanda Celli (diestro), Giulia Grillo, Giulia Iachininoto, Simone Rava, Costanza Casadei, Elisabetta Rivalta, Alex Balducci, Stefano Pelloni, Carmen Nardi, Salvo Furfari, Paola Piergentili, Davide Dima, Letizia Fiorelli, Patrizia Miglietti, Francesco Porzio, Samuele Perini, Vincenzo Dicandia, Asia Galeotti, Margherita De Laurentis e Giovanna Casanova.
In centro la regista ALESSANDRA CASANOVA











La Compagnia teatrale con l'autore della Tragedia, Giuseppe Vecchi


10 giugno 2018
Teatro Comunale di Cervia
IFIGENIA di Giuseppe Vecchi


Da sinistra: Giulia Iachininoto, Marzia Gisone, Matteo Lamargese, Giovanna Casanova (dietro), Ettore Giallongo, Vanda Celli, Patrizia Miglietti, Elisabetta Rivalta, Carmen Nardi, Salvo Furfari, Alex Balducci,
ALESSANDRA CASANOVA (regista), Stefano Pelloni, Letizia Fiorelli, Giulia Grillo, Paola Piegentili, Davide Dima, Antonella Castelvetro, Simone Rava, Francesco Porzio, Stella Mukhutdinova, Caterina Marchetti,
Sabrina Mazzavillani, Margherita De Laurentis e Vincenzo Dicandia



























9 giugno 2018
Teatro Comunale di Cervia
Il Misantropo di Eugène Labiche
La mamma buonanima della signora di Georges Feydeau


Da sinistra: Davide Dima, Alex Balducci, Paolo Bassi, Vanda Celli, Marzia Gisone,
ALESSANDRA CASANOVA (regista), Giulia Grillo, Matteo Lamargese, Giulia Iachininoto e Letizia Fiorelli

IL MISANTROPO di Eugène Labiche



LA MAMMA BUONANIMA DELLA SIGNORA
di Georges Feydeau













6 maggio 2018
Teatro Luigi Rasi di Ravenna
Nelle migliori famiglie di A. Hart e M. Braddell


Da sinistra: Ettore Giallongo, Marzia Gisone, Antonella Castelvetro, Caterina Marchetti, Davide Dima, Carmen Nardi, ALESSANDRA CASANOVA (regista), Giulia Grillo, Vincenzo Dicandia, Elisabetta Rivalta, Roberto Ancherani,
Paola Piergentili, Sabrina Mazzavillani e Francesco Porzio









28 aprile 2018
Teatro Angelo Mariani di Sant'Agata Feltria
Baby Hamilton di A. Hart e M. Braddell


Da sinistra: Ettore Giallongo, Marzia Gisone, Vanda Celli, Antonella Castelvetro, Caterina Marchetti,
Simone Rava (dietro), Sabrina Mazzavillani, ALESSANDRA CASANOVA (regista), Giulia Grillo, Vincenzo Dicandia, Elisabetta Rivalta, Roberto Ancherani, Paola Piergentili, Patrizia Miglietti e Francesco Porzio.







13 gennaio 2018
Teatro dei Sozofili di Modigliana
Divertiamoci a teatro
con la Commedia francese


Da sinistra: Francesco Porzio, Davide Dima, Vincenzo Dicandia, Roberto Ancherani, Ettore Giallongo, ALESSANDRA CASANOVA (regista), Carmen Nardi, Paola Piergentili, Patrizia Miglietti, Antonella Castelvetro ed Elisabetta Rivalta











10 dicembre 2017
Teatro comunale di Cervia
 Divertiamoci a teatro
con la Commedia francese


Da sinistra: Patrizia Miglietti, Antonella Castelvetro, Francesco Porzio, Sabrina Mazzavillani, Vanda Celli, Carmen Nardi, Matteo Lamargese, Davide Dima, ALESSANDRA CASANOVA (regista), Ettore Giallongo, Marzia Gisone, Vincenzo Dicandia, Roerto Ancherani, Elisabetta Rivalta, Giulia Grillo, Salvo Furfari, Simone Rava e Paola Piergentili
LA LISTA DI ROSAFOL di E. Labiche



IL PITTORE ESIGENTE di T. Bernard


IL CAVALIERE DELLE DAME di E. Labiche









11 giugno 2017
 Cervia Teatro comunale di Cervia
Oscar di Claude Magnier


Da sinistra: Carmen Nardi, Michele Morigi, Sabrina Mazzavillani, Caterina Marchetti, Ettore Giallongo, Costanza Casadei (in piedi) Elisabetta Rivalta, Vincenzo Dicandia, Simone Rava e Alessandra Casanova (regista)
















10 giugno 2017
Teatro comunale di Cervia
Knock o il trionfo della medicina di Jules Romains


Da sinistra, in piedi: Salvo Furfari, Anronella Castelvetro, Matteo Lamargese, Roberto Ancherani, Francesco Porzio, Giulia Grillo e Simone Rava.
Seduti: Paola Piergentili, Sabrina Mazzavillani, Patrizia Miglietti, Alessandra Casanova (regista), Costanza Casadei, Vincenzo Dicandia e Giulia Fiumana












8 aprile 2017
Teatro dei Sozofili di Modigliana
Baby Hamilton di A. Hart e M. Braddell 


In piedi, da sinistra: Carmen Nardi, Francesco Monti, Alessandra Casanova (regista),  Caterina Marchetti, Ettore Giallongo, Paola Piergentili, Patrizia Miglietti, Roberto Ancherani, Vincenzo Dicandia, Sabrina Mazzavillani
e Simone Rava.
Davanti: Elisabetta Rivalta, Antonella Castelvetro, Asia Galeotti e Giulia Grillo.






























18 dicembre 2016
Teatro comunale di Cervia
Jalouse (gelosa) di A. Bisson e A. Leclercq
Da sinistra: Roberto Ancherani (seduto), Francesco Porzio, Elisabetta Rivalta, Ettore Giallongo, Maria Auriemma, Francesco Monti, 
Patrizia Miglietti, Paola Piergentili, Vincenzo Dicandia, Giulia Fiumana, Alessandra Casanova (regista), Antonella Castelvetro, Asia Galeotti, Carmen Nardi, Simone Rava e Giulia Grillo


2 Dicembre 2016
Salone d'Onore della Pinacoteca Nazionale
Palazzo dei Diamanti di Ferrara
Canto IX de l'Orlando Furioso di Ludovico Ariosto
da sinistra: Costanza Casadei, Patrizia Miglietti, Caterina Marchetti (al microfono), Francesco Monti,
Francesco Porzio, Antonella Castelvetro, Roberto Ancherani e Alessandra Casanova (regista)

Vincenzo Dicandia (al microfono), Giulia Fiumana (dietro)

Carmen Nardi (al microfono),
Giovanna Casanova e Viviella Costantino (dietro)

Asia Galeotti (al microfono)
Giovanna Casanova e Viviella Costantino (dietro)








29 ottobre 2016
Teatro Mariani di Sant'Agata Feltria
I Complessi di Jean Bernard-Luc
In piedi da sinistra: Ettore Giallongo, Alessandra Casanova (regista), Giulia Grillo, Salvo Furfari,
Asia Galeotti, Vincenzo Dicandia, Patrizia Miglietti, Antonella Castelvetro e Sabrina Mazzavillani.
Seduti al tavolo: Elisabetta Rivalta e Francesco Porzio.
Davanti: Maria Auriemma

 








17 giugno 2016
Chiostro del Museo Civico delle Cappuccine di Bagnacavallo
in occasione delle notti Bianche
La corte degli intrighi
Ettore Giallongo, Francesco Porzio e Asia Galeotti
Maria Auriemma, Carmen Nardi e Vincenzo Dicandia




In piedi da sinistra: Maria Auriemma, Asia Galeotti, Antonella Castelvetro, Sabrina Mazzavillani,
Alessandra Casanova (regista), Elisabetta Rivalta, Patrizia Miglietti, Paola Piergentili, Carmen Nardi.
Seduti da sinistra: Davide Dima, Dalvo Furfari, Ettore Giallongo, Francesco Porzio,
Vincenzo Dicandia, Andrea Perreca

11 e 12 giugno 2016
Teatro comunale di Cervia
I complessi di Jean Bernard-Luc
L'11 giugno la pièce  è stata presentata da:
(da sinistra) Patrizia Miglietti, Elisabetta Rivalta, Sabrina Mazzavillani, Alessandra Casanova (regista), 
Vincenzo Dicandia, Ettore Giallongo, Antonella Castelvetro, Francesco Porzio, 
Salvo Furfari, Asia Galeotti e Maria Auriemma

Il 12 giugno la pièce è stata presentata da:
(da sinistra, in piedi) Carmen Nardi, Paola Piergentili, Davide Dima, Vincenzo Dicandia, Caterina Marchetti,
Roberto Ancherani, Asia Galeotti ed Ettore Giallongo
Davanti: Patrizia Miglietti, Alessandra Casanova (regista) e Maria Auriemma


9 aprile 2016
Teatro dei Sozofili di Modigliana
(all'interno della stagione teatrale)
La zia d'Honfleur di Paul Gavault
In piedi, da sinistra: Asia Galeotti, Vincenzo Dicandia, Sabrina Mazzavillani, Davide Dima. Caterina Marchetti, Antonella Castelvetro, Francesco Porzio, Elisabetta Rivalta, Alessandra Casanova (regista), Maria Auriemma e Carmen Nardi. Seduti: Ettore Giallongo e Paola Piergentili

Asia Galeotti e Francesco Porzio
Ettore Giallongo, Francesco Porzio, Paola Piergentili,
Davide Dima ed Elisabetta Rivalta


Sabrina Mazzavillani, Antonella Castelvetro e Caterina Marchetti















2 aprile 2016
Teatro Mariani di Sant'Agata Feltria
(all'interno della stagione teatrale)
Il gatto in tasca di  Georges Feydeau
Da sinistra: Alessandra Casanova (regista), Davide Dima, Patrizia Miglietti, Elisabetta Rivalta (davanti), Sabrina Mazzavillani, Caterina Marchetti, Paola Piergentili, Vincenzo Dicandia, Antonella Castelvetro, Asia Galeotti, Michele Morigi, Francesco Porzio ed Ettore Giallongo
Elisabetta Rivalta, Vincenzo Dicandia,
Francesco Porzio, Caterina Marchetti e
 Michele Morigi
Antonella Castelvetro, Paola Piergenitli, Vincenzo Dicandia,
Francesco Porzio e Asia Galeotti



21 febbraio 2016
Teatro Binario di Cotignola
(all'interno della stagione teatrale)
Tredici a tavola di Marc Gilbert Sauvajon
Da sinistra vediamo: Vincenzo Dicandia, Asia Galeottti, Caterina Marchetti,
 Carmen Nardi, Roberto Ancherani e Davide Dima

Da sinistra: Davide Dima, Ettore Giallongo, Caterina Marchetti e Carmen Nardi



































21 dicembre 2015
Teatro comunale di Cervia
Baby Hamilton (nelle migliori famiglie) di Anita Hart e Maurice Braddell
                                                                                                                  
In piedi da sinistra: Carmen  Nardi, Elisabetta Rivalta, Ettore Giallongo, Asia Galeotti, Sabrina Mazzavillani, Antonella Castelvetro, Vincenzo Dicandia, Patrizia Miglietti, Alessandra Casanova (regista) e Caterina Marchetti.
seduti al tavolo: Roberto Ancherani e Paola Piergentili
davanti: Maria Auriemma, Davide Dima e Francesco Porzio
una scena durante le prove

una scena durante le prove

                                                                                       



















7 giugno 2015
Teatro comunale di Cervia
Il gatto in tasca di Georges Feydeau
In piedi da sinistra: Ettore Giallongo, Paola Piergentili, Elisabetta Rivalta, Antonella Castelvetro, Edoardo Liverani, Alessandra Casanova (regista), Costanza Casadei, Fiorenza Coffari, Michele Morigi, Francesco Porzio.
Sedute: Brunilda Gjeka e Sabrina Mazzavillani.







fotografie scattate durante le prove

6 giugno 2015
Teatro comunale di Cervia
Tredici a tavola  di Gilbert Sauvajon
In piedi, da sinistra: Ettore Giallongo, Roberto Ancherani, Antonella Castelvetro, Dario Peruzzo, Alessandra Casanova (regista), Vincenzo Dicandia, Davide Dima
Sedute, da sinistra: Carmen Nardi, Caterina Marchetti, Asia Galeotti.







Fotografie scattate durante le prove

11 aprile 2015
Teatro Angelo Mariani di Sant'Agata Feltria
(all'interno della stagione teatrale)
La zia d'Honfleur di Paul Gavault
da sinistra. In piedi: Vincenzo Dicandia, Davide Dima, Caterina Marchetti, Alessandra Casanova (regista), Ettore Giallongo, Paola Piergentili, Antonella Castelvetro, Francesco Porzio e Costanza Casadei.
Davanti: Fiorenza Coffari, Carmen Nardi, Elisabetta Rivalta e Asia Galeotti





14 marzo 2015
Teatro Goldoni di Bagnacavallo
(in collaborazione con la delegazione FAI di Ravenna)
La zia d'Honfleur di Paul Gavault
Da sinistra. In piedi: Carmen Nardi, Paola Piergentili (con in braccio Lila), Antonella Castelvetro, Alessandra Casanova (regista), Vincenzo Dicandia, Costanza Casadei, Edoardo Liverani, Framcesco Porzio, Ettore Giallongo.
davanti: Fiorenza Coffari, Caterina Marchetti, Elisanetta Rivalta, Asia Galeotti.

















8 febbraio 2015
Teatro Binario di Cotignola
(all'interno della stagione teatrale)
Otto donne di Robert Thomas





da sinistra:
Asia Galeotti, Fiorenza Coffari, Costanza Casadei, Carmen Nardi, Paola Piergentili, Alessandra Casanova (regista), Framcesca Maria Bucci, Elisabetta Rivalta ed Antonella Castelvetro


21 dicembre 2014
Teatro comunale di Cervia
La zia d'Honfleur di Paul  Gavault
In piedi da sinistra: Edoardo Liverani, Vincenzo Dicandia, Davide Dima, Alessandra Casanova (regista), Francesco Porzio, Paola Piergentili ed Ettore Giallongo.
Davanti da sinistra: Costanza Casadei, Carmen Nardi, Asia Galeotti, Caterina Marchetti, Elisabetta Rivalta, Francesca M. Bucci e Fiorenza Coffari
Carmen Nardi e Francesco Porzio
durante le prove
Ettore Giallongo, Paola Piergentili ed Asia Galeotti


Edoardo Liverani, Ettore Giallongo,
Paola Piergentili, Francesco Porzio ed Asia Galeotti
Fiorenza Coffari, Costanza Casadei
e Caterina Marchetti
Ettore Giallongo, Paola Piergentili,
Francesca Bucci ed Edoardo Liverani

Vincenzo Dicandia e Caterina Marchetti









25 maggio 2014
Teatro comunale di Cervia
Le sorprese del divorzio di A. Bisson ed A. Mars
La compagnia al completo prima della rappresentazione: Dietro: Carmen Nardi, Ettore Giallongo,
 Antonella Castelvetro, Asia Galeotti, Mario Urbani, Roberta Benigno e Michele Morigi
Davanti: Elisabetta Rivalta, Daniela Papalillo, Alessandra Casanova (regista) e Francesco Porzio

Antonella Castelvetro (Madame Bonivard)
e Francesco Porzio (Henri Duval)
Michele Morigi (Champeaux) ed
Elisabetta Rivalta (Diane)


F. Porzio, Daniela Papalillo (Gabrielle) ed E. Giallongo
F. Porzio e R. Benigno (Madame Corbulon)


F. Porzio, D. Papalillo e Roberta Benigno

Michele Morigi ed Elisabetta Rivalta

E. Giallongo (Bourganeuf),
F. Porzio e D. Papalillo


A. Castelvetro, E. Rivalta, F. Porzio e R. Benigno


























24 Maggio 2014
Teatro comunale di Cervia
Otto donne di Robert Thomas
L'Orso di Antòn P. Cechov
La Compagnia teatrale al completo.  Dietro da sinistra: Antonella Castelvetro, Fiorenza Coffari, Carmen Nardi, Edoardo Liverani, Francesca Maria Bucci, Mario Urbani, Francesco Porzio e Michele Morigi
Davanti: Elisabetta Rivalta, Paola Piergentili, Costanza Casadei, Asia Galeotti, Caterina Marchetti ed Alessandra Casanova (regista)
 OTTO DONNE: Antonella Catelvetro (Mamy),
Asia Galeottti (Catherine) e Costanza Casadei (Augustin
e)

Paola Piergentili (Gaby), Asia Galeotti,
Carmen Nardi (Louise) e
Francesca M. Bucci (Suzon)


C. Nardi, C. Casadei, Fiorenza Coffari (Chanel),
A. Galeotti, F. Bucci e P. Piergentili


A. Castelvetro, C. Nardi e P. Piergentili
P. Piergentili ed
Elisabetta Rivalta (Pierrette)
P. Piergentili, E. Rivalta, F. M. Bucci, F. Coffari ed Asia Galeotti,
nella scena finale de OTTO DONNE
M. Morigi e Caterina Marchetti (Popova)

Ne L'ORSO: Francesco Porzio (Lukà) e
Michele Morigi (G. Smirnov)

M. Morigi e F. Porzio
M. Morigi e C. Marchetti

M. Morigi e C. Marchetti
M. Morigi e C. Marchetti

Mario Urbani (giardiniere), Edoardo Liverani (cocchiere) e F. Porzio





















22 dicembre 2013
Teatro comunale di Cervia
Le pillole d'Ercole di C. M. Hennequin e P. Bilhaud
La compagnia al completo prima della rappresentazione. In piedi,da sinistra: Carmen Nardi, Sabina Squarzoni, Francesca Maria Bucci, Diego Poltronieri, Caterina Marchetti, Edoardo Liverani, Costanza Casadei, Asia Galeotti, Paola Piergentili, Daniela Papalillo, Alessandra Casanova (regista)
Seduti: Francesco Porzio, Patrizia Miglietti ed Ettore Giallongo

Sabina Squarzoni e Francesco Porzio



Ettore Giallongo, Elisabetta Rivalta
e Francesco Porzio




Asia Galeotti, Francesco Porzio e Caterina Marchetti

Daniela Papalillo, Paola Piergentili e Francesca M. Bucci
F. Porzio, P. Miglietti ed E. Giallongo


P. Piergentili, D. Papalillo,
F. Porzio ed E. Liverani
A. Galeotti, F. Porzio
E. Giallongo e C. Marchetti


Asia Galeotti e Caterina Marchetti
F. Porzio e Diego Poltronieri

F. Porzio, E. Rivalta ed E. Liverani

Carmen Nardi, E. Giallongo
e Costanza Casadei

       


 Continua su Galleria 1